Il Messina a Chianciano: il Diario – 5 agosto

Mattina – Un’altra mattinata estiva del Messina è passata. La preparazione dei giallorossi prosegue a Montepulciano, dove i ragazzi del tecnico Cazzarò si sono allenati in mattinata e torneranno alle 17.00. Dopo il riscaldamento sotto gli occhi attenti del professore Saffioti, gruppo diviso in due per lavorare contemporaneamente sulla forza con il preparatore atletico e sugli schemi offensivi con l’allenatore e il suo staff. Sviluppo della rapidità, invece, al centro dell’allenamento dei portieri preparato oggi da mister Cataldi per Avella, Pozzi e Alleruzzo: passi e forza esplosiva. Scarico, frutta e strada verso l’Atlantico Palace Hotel, per pranzare e riposarsi in vista della sessione pomeridiana

Pomeriggio – Intenso lavoro tecnico per il Messina nel pomeriggio di oggi, quando i giallorossi si sono ritrovati al “Bonelli” di Montepulciano per completare la giornata di allenamento. Dopo il riscaldamento, infatti, il tecnico Michele Cazzarò ha organizzato una serie di partitine a pressione alternando i gruppi e lavorando in seguito sulla tattica. Con il resto della squadra anche i portieri Avella, Pozzi e Alleruzzo, che con mister Cataldi hanno eseguito esercizi di forza per gli arti superiori, di presa in tuffo ed esercitazioni leva gamba, prima di raggiungere i compagni. Nel frattempo a Chianciano Terme è stata giornata di arrivi, con il Direttore generale Antonio D’Arrigo e il Responsabile area tecnica Pasquale Rando che hanno raggiunto la squadra all’Atlantico Palace Hotel e hanno assistito all’allenamento pomeridiano. Crucitti e compagni sono poi rientrati in albergo e riprenderanno a lavorare domattina, dalle 9.15, sempre al “Bonelli” di Montepulciano