Messina, la salvezza si decide all’ultima giornata

Si deciderà tutto domenica prossima. Il Messina fallisce il primo match point perdendo in casa contro la Sancataldese. Giallorossi trafitti da Ficarotta a metà primo tempo liberato davanti a Lourencon da Gambino. Traditi, Cocimano e Catalano ci hanno provato ma senza fortuna. Nella ripresa la squadra di Infantino ci ha provato sin dall’inizio, ma si sono scontrati contro il muro alzato dalla Sancataldese che ha trovato il raddoppio in mischia grazie a Gambino. L’ha riaperta Cocimano, con un colpo di testa, ma il forcing finale non ha portato al pareggio.
Domenica prossima, a Rotonda, il Messina si giocherà la salvezza diretta.

Il tabellino

Messina-Sancataldese 1-2

Messina (4-3-3): Lourencon; Biondi, Zappalà (67′ Mbaye Ba), Ferrante, Barbera; Amadio (60′ Dascoli) , Traditi (89′ Selvaggio ), Catalano; Cocimano, Arcidiacono, Tedesco (67′ Marzullo). A disp.: Meo, Aldrovandi, Janse, Pirrone. Allenatore: Pietro Infantino.
Sancataldese (3-5-2): Franza; Di Marco, Florio (49′ Montalbano); Giarrusso (63′ Sicurella), Longo, Costanzo, Sessa, Di Stefano, Lucarelli (22′ Passanante); Gambino, Ficarrotta (74′ Calabrese). A disp.: La Cagnina, Cossentino, Giarratana, Mosca, El Hadj Katim. Allenatore: Antonio Alacqua.
Arbitro: Simone Picchi (assistenti Gatti di Gallarate e Torri di Como).
Reti: 26′ Ficarrotta; 35′ st Gambino, 39′ st Cocimano.