«L’unico obiettivo è uscire da questa situazione di classifica»

Lo scorso anno l’ha decisa. Acireale-Messina non è una partita qualsiasi per Salvatore Cocimano che in maglia granata ha vissuto tre stagioni e adesso, però, veste il giallorosso con cui mercoledì ha realizzato un’importante rete nei quarti di Coppa Italia. «Sarà una sensazione diversa da ex – ammette alla vigilia Cocimano – ma non mi distraggo dall’unico obiettivo che abbiamo adesso che è la salvezza. Siamo concentrati per la gara di domani che per noi è come una finale».
«Le nostre prestazioni – continua – secondo me sono condizionate più che altro da una questione mentale. In campionato abbiamo l’obbligo di vincere mentre in Coppa non c’è l’assillo della classifica e quindi ci andiamo con un’altra mentalità».
«Ho giocato punta centrale dopo che il mister mi ha provato nelle scorse settimane. È una posizione nuova ma ho fatto gol. Se questo il risultato… Spero di giocare le prossime 13 partite per far uscire il Messina da questa classifica».