Cozzolino e Mascari firmano il blitz a San Cataldo

Sfatato il tabù esterno. Il Messina espugna San Cataldo e torna a vincere in trasferta a distanza di quattro mesi (ultimo acuto lo scorso dicembre nel 2-1 di Trapani contro il Paceco): Cozzolino e Mascari firmano il blitz in terra nissena, i giallorossi chiudono in dieci uomini per l’espulsione del portiere Federico Meo.

Primo tempo con due occasioni per parte al “Valentino Mazzola”: Bossa e Rosafio sugli scudi per gli ospiti, Ficarrotta e Bruno rispondono per la Sancataldese. Gara equilibrata e pareggio giusto all’intervallo.

Ad inizio ripresa Cozzolino rileva Bossa, uscito per infortunio: mossa decisiva, poiché il centrocampista di origine campane è il più lesto a raccogliere la sfera in area dopo una serie di rimpalli e a depositare in rete il vantaggio giallorosso. Passano pochi minuti e una percussione insistita di Lavrendi conduce Mascari a firmare il raddoppio. Gara apparentemente già decisa dopo il quarto d’ora della seconda frazione, ma è veemente la reazione nissena: prima Ficarrotta accorcia le distanze approfittando di un’indecisione di Cassaro, poi il Messina resta in inferiorità numerica per il rosso a Meo (mani fuori area per interrompere una chiara occasione da gol). Rinaldi rileva Ragosta e si mette subito in mostra con uno strepitoso intervento su uno scatenato Ficarrotta. Il forcing finale dei padroni di casa non produce effetti, il Messina esce in trionfo dal “Valentino Mazzola”.

SANCATALDESE-MESSINA  1-2

Marcatori: Cozzolino (M) al 8’, Mascari (M) al 12’, Ficarrotta (S) al 19’ s.t.

Sancataldese (4-3-3): Franza; Tosto, Fragapane (dal 36’ s.t. Costanzo), Di Marco, Carrozzo; Sessa (dal 34’ s.t. Sciacca), Calabrese, Bruno; Sicurella, Ouattara, Ficarrotta. (Serenari, Zappalà, Raimondi, Galletti, Anzalone, Fazzina, Pignatone). All. Marcenò.

Messina (4-3-3): Meo; Lia (dal 43’ s.t. Iudicelli), Cassaro, Misale, Inzoudine; Bossa (dal 35’ p.t. Cozzolino), Migliorini, Lavrendi; Rosafio, Mascari (dal 25’ s.t. Carini), Ragosta (dal 24’ s.t. Rinaldi). (Barbera, Bucca, Stranges, Prisco). All. Facciolo (Modica squalificato).

Arbitro: Quattrociocchi di Latina.

Note: ammoniti Bruno (S), Misale (M), Calabrese (S), Rinaldi (M). Espulso Meo al 21’ s.t. per comportamento antisportivo.