Messina, poker della Juniores all’Igea Virtus

Successo convincente al “Celeste” per la Juniores del Messina nel ritorno dei quarti di finale di categoria contro l’Igea Virtus: poker secco dopo il 2-2 del match d’andata e passaporto in regola per le semifinali con l’Acireale.

Ancora Biagio Carini protagonista della sfida come accaduto in terra barcellonese: nuovo gol per l’attaccante originario di Oliveri in apertura, con l’ex Cosenza Marco Stranges ad incrementare il conto con due reti di pregevole fattura. A completare il tabellino un acuto di Iudicelli ad inizio ripresa. In campo anche altri elementi stabilmente in prima squadra, dal portiere Meo ai difensori Bucca e Barbera oltre ai centrocampisti Fabio Bossa e Giovanni Balsamà. Igea pericolosa con le conclusioni dei centrocampisti Dell’Oro e Tramonte, occasioni sempre sventate con sicurezza dall’estremo difensore classe 2000.

Unica nota negativa di giornata l’espulsione di Carini per una doppia ammonizione rimediata in pochi secondi a metà del secondo tempo.

MESSINA-IGEA VIRTUS  4-0

Marcatori: 12’ Carini, 26’ p.t. Stranges; 3’ Iudicelli, 10’ s.t. Stranges