Messina travolgente, Ebolitana al tappeto

Messina sulle montagne russe al “Franco Scoglio”: spettacolare 3-2 all’Ebolitana per la seconda vittoria interna consecutiva, applausi a scena aperta per una squadra rigenerata in ognuna delle sue componenti. Campani in vantaggio dopo appena tre minuti grazie ad un’intuizione di De Rosa, abile a superare nell’uno contro uno Manetta per poi trafiggere un incolpevole Meo. La squadra di Modica non si scompone e prova a più riprese a raggiungere il pari grazie ad una manovra avvolgente e continue accelerazioni sulle fasce laterali. Dopo l’intervallo la svolta: Cocuzza confeziona un assist calibrato per Rosafio, l’attaccante di origini svizzere disorienta l’estremo ospite Spicuzza e agguanta il pari. Lia è irresistibile sulla fascia, da un suo spunto nasce il raddoppio firmato dall’argentino Pezzella con un chirurgico destro di prima. L’Ebolitana riparte a testa bassa e pareggia i conti con una punizione di uno scatenato De Rosa dalla trequarti. Poco male: ancora Lia si rivela devastante sulla fascia, un fallo in area di Gambardella sull’ex Sicula Leonzio regala a Ragosta il rigore del terzo e decisivo gol giallorosso.

MESSINA-EBOLITANA  3-2

Marcatori: De Rosa (E) al 3’ p.t.; Rosafio (M) al 9’ s.t., Pezzella (M) al 21’ s.t., De Rosa (E) al 31’ s.t., Ragosta (M) rig. al 37’ s.t.