Spezzato l’incantesimo: il Messina espugna Palazzolo

Pirotecnico 3-2 a Palazzolo per la prima vittoria stagionale del Messina: protagonista assoluto del match il giovanissimo attaccante Agostino Mascari, autore di una doppietta da subentrato. Giallorossi subito in vantaggio al 5’ con un preciso sinistro di Rosafio su assist di Ragosta. Il pareggio dei padroni di casa arriva venti minuti dopo con una pregevole conclusione al volo di Boncaldo da fuori area. Sul finire della prima frazione Cocuzza fallisce un calcio di rigore procurato da uno scatenato Rosafio: Ferla para con abilità la conclusione centrale dell’attaccante di origine palermitana. Ad inizio ripresa arriva il vantaggio del Palazzolo quando, sugli sviluppi di un corner, la correzione di Grasso trafigge il giovane Meo. È dunque il momento di Mascari, in campo al posto di Ragosta: dal 34’ al 41’ freddezza e astuzia nel cuore dell’area per ribaltare il risultato. Il forcing finale dei gialloverdi non produce rilievi di nota, il Messina centra così il primo successo in campionato.

PALAZZOLO-MESSINA  2-3

Marcatori: Rosafio (M) al 5’, Boncaldo (P) al 27’ p.t.; Grasso (P) al 19’, Mascari (M) al 34’ e al 41’ s.t.