Pari di rigore con il Gela

Si decide dagli undici metri la sfida del “Franco Scoglio” tra Messina e Gela: al vantaggio firmato da Cocuzza risponde nei minuti di recupero l’ex Tommaso Bonanno, una beffa giunta quando ormai si pregustava la prima vittoria in campionato.

Dopo una prima frazione da partita a scacchi, la gara si infiamma nella ripresa con il rigore fischiato dal signor Munerati per l’atterramento in area di Brugaletta ai danni di Rosafio; Cocuzza, subentrato ad inizio ripresa, è freddo nella trasformazione. Gela in inferiorità numerica a cinque minuti dallo scadere per il fallo a palla lontana di Marinali su Carini. Il Messina ha l’occasione di raddoppiare con Ragosta, poi, in prossimità del triplice fischio, arriva l’episodio del pareggio ospite: Bruno (poi espulso) trattiene Gallon lanciato a rete, Bonanno spiazza imparabilmente Prisco dal dischetto.

MESSINA-GELA  1-1

Marcatori: Cocuzza (M, rig.) al 24′ s.t., Bonanno (G, rig.) al 48′.